Passion in Action

Nell’ambito delle iniziative di Passion in Action del Politecnico di Milano viene periodicamente proposta la possibilità di realizzare in gruppi interdsciplinari dei robot nello spirito di Playbot4All.

Bambini con disabilità di diverso tipo possono avere problemi a giocare da soli o con compagni anche senza disabilità. Con questa attività si vogliono realizzare piccoli robot od oggetti elettronici che possano essere usati da questi bambini per giocare, utilizzando risorse messe a disposizione dal corso. La competizione si svolge nel secondo semestre e deve portare ad oggetti funzionanti in grado di essere valutati sul campo in sicurezza. Le tecnologie usate possono includere Arduino o ESP32, Raspberry PI, app su telefono, sensori e attuatori. Obiettivo del laboratorio è fornire la possibilità di operare in modo pratico con sensori, attuatori e microprocessori per raggiungere un obiettivo definito, di utilità sociale.

Il processo di apprendimento è di tipo costruttivista (Papert) improntato al learning by doing: gli studenti, che dovranno avere competenze di base di programmazione o design, riceveranno un’introduzione di due ore relative all’utilizzo di sensori e attuatori, di un’ora relativa al design di oggetti mobili, e di due ore relative alle problematiche di disabilità che si dovranno affrontare, iniziando l’attività di co-design con l’utente finale. I partecipanti saranno liberi di organizzarsi in gruppi. Durante tutta l’attività saranno supportati dal Laboratorio di Intelligenza Artificiale e Robotica (AIRLab) che sarà accessibile per loro. Sono previsti due momenti di verifica intermedia formale del progetto, e del primo prototipo. Inoltre, almeno una volta alla settimana, in un giorno definito, sarà possibile interagire con il docente per avere feedback e suggerimenti. Nella giornata finale si porteranno i robot presso una struttura, COVID permettendo) dove saranno provati sul campo, oppure si cercherà comunque di avere feedback dai terapisti e operatori. Alla fine, gli elaborati verranno lasciati presso gli utenti finali che avranno partecipato alla definizione delle specifiche e al test finale. Robot che supereranno questa valutazione potranno partecipare a una gara nazionale per riabilitazione robotizzata.

Iscrizioni

Le iscrizioni per il prossimo corso si chiudono l 15/9/2020 alle 12

Informazioni

Andrea Bonarini

Date e aule

TBD

Il sito di riferimento per il corso su cui sono a disposizione materiali si trova sulla piattaforma BEEP.